Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Lombardia: via libera agli animali in ospedali e case di cura

Cybermed ADV

animali ospedali

In Lombardia cani, gatti e conigli d'ora in avanti potranno accedere "agli ospedali e alle case di riposo, secondo le condizioni di sicurezza stabilite". La Giunta regionale ha infatti approvato il regolamento che attua una legge regionale del 2009 sulla tutela degli animali di affezione.



"Novità assoluta - dichiara l'assessore al Welfare, Giulio Gallera - è la possibilità di accesso di cani, gatti e conigli negli ospedali e nelle Case di riposo, secondo le condizioni di sicurezza stabilite dalle strutture sanitarie o sociosanitarie, rispettando i requisiti minimi riportati dal regolamento: gli animali devono essere accompagnati da maggiorenni, i cani devono essere muniti di museruola e condotti a guinzaglio; gatti e conigli, invece, dovranno essere alloggiati nell'apposito trasportino, almeno fino al momento della visita al paziente o all'ospite".

Il regolamento rinnova anche l'obbligo d’iscrizione all’anagrafe per tutti gli animali d'affezione e impone ai proprietari di vincolo di recarsi dal veterinario per far applicare l’apposito microchip.

Nel regolamento vengono inoltre indicati i “criteri per la corretta gestione, detenzione e addestramento degli animali”, come fornire loro un ricovero idoneo, ma anche cibo e acqua, e un’adeguata attività motoria assicurando tutte le cure a l’assistenza necessarie.

Il documento prevede poi alcune norme finalizzate alla prevenzione del randagismo, come le modalità consentite di cattura dei cani vaganti e le relative procedure da seguire all’arrivo al canile sanitario, il trasferimento al rifugio e l’eventuale affido degli animali ospitati. Sono previsti anche dei doveri per le persone fisiche che trovano un cane randagio e per i veterinari che li accettino in custodia. La norma definisce tutto l’iter da seguire per rintracciare il proprietario dell’animale. Un altro aspetto importante introdotto dal regolamento è la possibilità di sanzionare chi non rispetta le nuove norme: le multe vanno dai 150 ai 900 euro.

 

http://www.informasalus.it/it/articoli/lombardia-animali-ospedali.php

Hear this article
 
Selezione della lingua
English (United Kingdom)Italian - ItalyDeutsch (DE-CH-AT)Español(Spanish Formal International)French (Fr)
Prossimi Eventi
L'APPROCIO ANTIACIDO PER LA PREVENZIONE E LA CURA DELLE MALATTIE
Non ci sono traduzioni disponibili.

 

Venerdi 3 Marzo 2017
Ore 18.00

 

Palazzetto GRASSI
Via Merulana, 64 Roma

 

Per info:
Paolo Provvedi

paoloprovvedi@email.it

+39 3384733231

 

 

Leggi tutto...
Sostieni Cybermed

 

Cybermed ADV
Seguici anche su

Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi41832
mod_vvisit_counterIeri88965
mod_vvisit_counterQuesta settimana561784
mod_vvisit_counterSettimana precedente612502
mod_vvisit_counterQuesto mese2242421
mod_vvisit_counterMese precedente1337981
mod_vvisit_counterTotale95470549

We have: 847 guests, 40 bots online
Tuo IP: 54.198.176.157
 , 
Oggi: Apr 30, 2017